Early Bird – Berlino (Germania)

Come mai hai aperto una gelateria?

Dopo anni trascorsi nell’informatica ero alla ricerca di una nuova avventura nel mondo del food and beverage e ho trovato nella gelateria l’opportunità di un lavoro creativo a contatto con il pubblico.

Con quale tecnica avete iniziato a produrre il gelato?

Fin da subito ho scelto il metodo Presenti, ho girato l’Italia in lungo e in largo visitando scuole e gelaterie. Il colpo di fulmine è scoccato a Grosseto.

Come mai avete scelto la Gelato Naturale Academy?

All’inizio sono stato incuriosito dalle ottime recensioni e dai pareri dei precedenti corsisti, poi ho avuto modo di chiacchierare al telefono con Manuele che fin da subito si è dimostrato molto cortese e competente e molto interessato ed entusiasta del mio progetto di aprire una gelateria a Berlino ed infine ho preso la macchina e mi sono fatto 400 chilometri per provare il suo gelato.

Come vi trovate con il sistema di Bilanciamento Presenti?

Il sistema è ottimo, semplice ed intuitivo, mi permette con grande facilità di lavorare sulla consistenza e sulla dolcezza del gelato modificando ogni ricetta senza difficoltà in base alle esigenze.

Quale gusto vendete di più?

La mia gelateria si trova a Berlino e i gusti preferiti qui sono Vaniglia e Mango seguiti dal cioccolato.
I nostri clienti apprezzano moltissimo il nostro Caramello Salato e le versioni sorbetto di Pistacchio e Burro d’Arachidi che varieghiamo con marmellata ai lamponi o al ribes nero.

Come è il mercato a Berlino?

I tedeschi adorano il gelato, sono dei grandissimi consumatori. Purtroppo a farla da padrone da anni sono le gelaterie con gelati prodotti da grandi aziende e poi venduti in bar e chioschetti a prezzi ridottissimi. Questo fa si che digerire 2€ per una coppetta piccola per qualcuno a volte è un po’ difficile, è quindi importante la comunicazione che facciamo raccontando quanta passione ci mettiamo e quanto siamo attenti alla scelta dei prodotti che utilizziamo senza dimenticare il fatto che il nostro è un gelato naturale al 100%. Ci sono comunque, oltre a noi, tante altre gelaterie che stanno nascendo anno dopo anno e che fanno della qualità e della ricerca degli ingredienti la loro bandiera e questo finisce con l’essere un gioco di squadra che aiuta tutti gli addetti ai lavori nell’ambito del gelato di qualità.

Siete aperti tutto l’anno? Com’è il lavoro durante i freddi mesi invernali?

Durante il 2017 abbiamo chiuso solo la settimana di Natale, quest’anno abbiamo deciso di chiudere tutto il mese di dicembre e anche qualche giorno a gennaio. E’ doveroso aggiungere che non siamo solo una gelateria ma anche una caffetteria, serviamo un ottimo caffè tostato artigianalmente qui fuori Berlino, croissant, torte e sandwich; nei mesi più caldi, il 35% degli incassi è dato appunto da questo settore fino al 95% nei mesi più freddi quando il gelato i tedeschi non se lo filano per niente, questo ci consente di prolungare la stagione e di avere un salvagente quando il meteo non è dalla nostra parte.

Progetti per il futuro?

Non nascono che mi piacerebbe aprire una seconda gelateria qui a Berlino ma prima ci sono ancora tante cose da sistemare e migliorare, sarebbe bello anche avere una bicicletta per vendere il gelato in uno dei tanti bellissimi parchi della città.
Ah… Abbiamo anche ricevuto una proposta da Brooklyn.



Supporto Clienti

Per ricevere una risposta immediata a qualsiasi domanda riguardante i contenuti Premium e i corsi di Gelato Naturale Academy apri una chat con noi su Facebook Messenger o WhatsApp:

Torna su