150° affiancamento all’apertura di una gelateria naturale!

Quest’anno ho festeggiato un avvenimento importante: ho affiancato per la 150° volta l’apertura di una gelateria!

Di gente ne ho vista passare tanta: c’e chi fa il corso base e poi si perde per strada mettendo da parte l’arte come si suol dire, chi fa i corsi e si fa il gelato buono e naturale in casa, magari con la menta dell’orto o le uova del vicino, chi fa i corsi per interesse personale o perché lo affascina questo mondo o impiega i contenuti appresi in altri ambiti che può per esempio essere la
ristorazione con il gelato gastronomico.

Poi c’è chi arriva in fondo al percorso completo che consiste nella frequenza del corso base, del corso avanzato, possibilmente di qualche corso di specializzazione e dello stage gratuito, e apre la gelateria! Ancora c’è chi preferisce aprirla per conto suo e c’è chi vuole andare sul sicuro e vuole essere seguito passo per passo per iniziare subito con il piede giusto, come hanno fatto fin ora 150 persone tra cui a inizio mese Alice di Lisbona!

Ma prima di parlare di lei, voglio spiegarvi meglio in cosa consiste l’affiancamento all’apertura. Per esempio, do consigli sul lay-out del locale e sulle attrezzature e la scelta della location.  Stendiamo assieme il menu dei gusti più adatto e riaggiusto le ricette, che comunque cambiano sempre leggermente da caso a caso, per ottenere una consistenza omogenea tra i vari gusti. Mando una prima lista della spesa con una selezione delle materie prime, e sono ovviamente sempre disponibile per qualsiasi domanda o consiglio. È importante non trascurare il discorso del
marketing per un giusto posizionamento sul mercato sin da subito! Questa parte è gestita da mia moglie Brigitte che da un po’ di tempo si dedica principalmente a questo ed è ovviamente sempre aggiornata sulle ultime mode e sull’andamento generale dei social che sono indispensabili per pubblicizzare per tempo una nuova apertura!

Arrivando in prossimità della data fatidica, tre giorni prima dell’apertura vado in loco per il settaggio dei macchinari e poi inizia il lavoro ver e proprio per il gelato vero e proprio che
all’apertura deve essere impeccabile! La gente proverà per la prima volta il gelato della nuova gelateria e deve rimanere colpita dalla perfezione e dal gusto 100% naturale! Prepariamo dunque tutto l’occorrente partendo dalla tostatura dei pistacchi e delle nocciole per fare le paste, e passando da crumble, marmellate e altri topping arriviamo finalmente a fare il gelato vero e proprio poche ore prima dell’apertura.

Alice ha fatto il corso base, l’avanzato e il corso granite naturali nella nostra scuola a febbraio e ha aperto il suo locale “Alice gelato da meraviglie” il 9 luglio dello stesso anno!

Lei ha già molta esperienza nel mondo del gelato, infatti è stata in Germania per 11 anni ed ha lavorato in una gelateria. Inoltre, ora che è tornata a Lisbona, gestisce anche diversi bar sparsi per
la città. Tra le ricette del suo menù troviamo per esempio l’arroz con leche tanto amato a Lisbona, il gusto al superfood acai con banana e datteri senza zuccheri aggiunti, Zabaione con muscatel e, il preferito tra i gusti proposti un golosissimo e freschissimo mascarpone con salsa di passion fruit e meringhe.

In occasione di questa importante apertura abbiamo introdotto una novità che è piaciuta molto: Un totem di legno naturale a forma di cono come ricordo e augurio per l’apertura!

Tanti auguri Alice sono convinto che la tua gelateria avrà tanto successo, un grande in bocca al lupo per il tuo futuro da gelatiere indipendente e libero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su